https://www.dropbox.com/s/e8w599eosquxmic/PGSISevilla2017.mp4?dl=0
Per informazioni sui giochi internazionali 2017 cliccare qui
I giochi internazionali della gioventù salesiana sono nati nel 1990 e costituiscono per tutti i giovani sportivi, europei e non, l’occasione per incontrarsi nel nome di Don Bosco.
In questa pagina trovi la storia dei giochi e le modalità di partecipazione.

Un progetto di Sport Salesiano Internazionale

Verso la fine degli anni ’80 i dirigenti PGS italiani cominciano ad ipotizzare la realizzazione di un grande sogno: stabilire contatti, collegamenti, incontri, con la gioventù salesiana di tutte le nazioni europee e successivamente di unificare, anche a livello istituzionale, tutte le realtà sportive del mondo salesiano continentale. Il riferimento all’Europa non è casuale, ma non è tanto una scelta indicata da una moda, un’attenzione forzata, quanto piuttosto un bisogno che nasce dal patrimonio culturale che l’associazionismo PGS possiede e dal carisma di Don Bosco che non conosce confini. Infatti lo sport giovanile animato dallo spirito salesiano già esiste, la vitalità dei gruppi è straordinaria in tutte le nazioni europee. Quello che propongono i promotori del progetto è trovare forme di comunicazione che possano dar luogo a scambi giovanili, al coordinamento di attività e di manifestazioni sportive e culturali, ad incontri per tutta la gioventù europea.

Le premesse a PGS International

PGS Europa è il risultato di un processo che ha coinvolto dirigenti PGS che, vivendo quotidianamente ed intensamente lo spirito che anima tutta l’Associazione PGS, hanno intravisto la possibilità di far crescere quest’idea, hanno creduto profondamente nella realizzazione del progetto e ne hanno quindi permesso l’avvio concreto. Infatti la presenza salesiana in Europa, oltre ad essere capillare, è anche effettivamente impegnata nell’ambito sportivo sia nell’Europa Occidentale (oltre all’Italia, Spagna, Francia, Inghilterra, Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Austria), che nell’Europa Orientale, come in Slovenia o in Polonia, dove annualmente si tengono dei veri e propri campionati Sportivi Nazionali Salesiani. Anche oltre i confini europei lo sport che nasce all’interno degli oratori salesiani si espande sempre più ed anzi chiede alle PGS Italiane idee e consigli su come potersi strutturare in Associazioni simili a quella Italiana. E questa internazionalità dell’opera salesiana fa si che lo sport, uno degli elementi essenziali del metodo educativo di Don Bosco, si proponga non più solo a dimensione europea, ma mondiale.

I Giochi Internazionali

Si parte nel 1990. La I edizione dei Giochi Internazionali Salesiani si svolge nell’isola di Gozo (Malta) dal 16 al 20 aprile. Malta è stata la prima nazione europea a realizzare un’organizzazione sportiva salesiana ispirandosi al consolidato modello italiano. A questa edizione partecipano le rappresentative di: Austria, Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Malta, Polonia, Libano, Egitto, Jugoslavia. Gli sport sono il calcio, la pallacanestro maschile e femminile, la pallavolo, maschile e femminile. 714 gli atleti partecipanti.

1991: la II edizione dei Giochi è ospitata dalla Spagna a Barcellona dal 24 al 29 giugno. È la seconda nazione europea quanto a presenza salesiana. La città è dotata di una ricca impiantistica sportiva e di un particolare senso di ospitalità. Partecipano rappresentative di nove nazioni: Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Jugoslavia, Polonia, Libano, Egitto e Andorra. Sui campi di Barcellona e Badalona si incontrano 34 squadre maschili e 20 femminili. 860 gli atleti partecipanti.

1992: la III edizione dei giochi si svolge a Genova dal 28 aprile al 3 maggio, organizzata dall’Associazione PGS Europa, con la collaborazione del Comitato Regionale della Liguria e del Comitato Provinciale di Genova. La manifestazione coinvolge oltre 700 giovani, dai 14 ai 18 anni, provenienti da nove nazioni: Portogallo, Francia, Italia, Malta, Polonia, Slovenia, Croazia, Palestina e Spagna per un totale di 49 squadre. I partecipanti vengono alloggiati sulla nave “Carducci” ancorata nel porto di Genova.

1993: dal 27 aprile al 2 maggio Lubijana, la capitale della Slovenia, ospita la IV edizione dei giochi, all’insegna del motto “Giovani in festa per costruire una nuova Europa”, con la partecipazione di oltre 700 atleti di 9 nazioni: Portogallo, Francia, Germania, Italia, Polonia, Slovenia, Croazia, Rep. Ceka e Spagna. Oltre ai tradizionali sport di squadra, calcio basket e volley fa la sua comparsa il tennis tavolo. La fiaccola dei giochi è trasportata da Genova, sede del 1992, a Lubijana dai Golden Boys, un’associazione giovanile francese vicina da anni alle PGS, che promuove e partecipa a manifestazioni internazionali di corsa.

1994: la V edizione si svolge dal 27 aprile al 2 maggio a Malta nel caratteristico clima di festa e amicizia e vede una partecipazione decisamente allargata rispetto alle edizioni precedenti: ben 14 nazioni (Austria, Portogallo, Francia, Germania, Irlanda, Malta, Palestina, Italia, Polonia, Croazia, Slovenia, Rep. Ceka, Slovacchia e Spagna), 1100 atleti e oltre 60 squadre di calcio, basket, calcio a 5, pallavolo e tennis tavolo. La cerimonia di apertura è trasmessa in diretta televisiva a Malta dalla tv maltese e in Italia da Rai1. I rappresentanti di 12 paesi (Austria, Portogallo, Francia, Germania, Malta, Croazia, Italia, Polonia, Slovenia, Rep. Ceka, Slovacchia e Spagna) firmano l’atto costitutivo della Federazione delle Associazioni Sportive Salesiane Europee: PGS E.

1995: la VI edizione si apre a Lisbona il 27 aprile ma le gare si svolgono anche a Cascais, Manique ed Estoril, in impianti molto moderni fino al 2 maggio. Ancora una volta 14 nazioni partecipanti: le novità Belgio e Brasile, e le affezionate Austria, Portogallo, Francia, Germania, Malta, Italia, Polonia, Croazia, Slovenia, Rep. Ceka, Slovacchia e Spagna. Oltre alle consuete discipline si gioca anche a pallamano e Hockey su pista. Oltre 1000 atleti divisi in 65 squadre maschili e 27 femminili.

1996: i giochi tornano in Italia, a Catania dal 27 aprile al 1° maggio. L’associazione PGS italia è la vetrina del mondo sportivo salesiano con la VII edizione dei Giochi. 11 le nazioni ospitate: Austria, Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Croazia, Polonia, Rep. Ceka, Slovacchia, Slovenia, Brasile.

1997: Varsavia, dal 30 aprile al 5 maggio, accoglie l’VIII edizione dei giochi che vede la partecipazione di 13 nazioni: Austria, Bosnia, Brasile, Croazia, Germania, Italia, Lituania, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Slovenia e Spagna. Oltre 1000 gli atleti partecipanti divisi in 54 squadre maschili e 34 femminili.

1998: per la terza volta spetta all’Italia l’onore di ospitare i giochi. La IX edizione si disputa dal 29 aprile al 3 maggio in Piemonte nei centri di Alba, Asti, Biella, Cuneo, Fossano, Novara, Rivoli e Sommaria Bosco. Record di nazioni partecipanti, addirittura 16: Austria, Belgio, Bielorussia, Bosnia, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Italia, Lituania, Polonia, Portogallo, Russia, Slovacchia, Spagna, Ucraina. Oltre 1300 partecipanti, 73 squadre maschili e 31 femminili.

1999: si torna in Spagna, a Valencia dal 26 aprile al 1° maggio. Alla X edizione partecipano 11 nazioni: Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Polonia, Portogallo, Rep. Ceka, Slovacchia, Slovenia, Spagna. A Madrid, il 31 ottobre, l’organizzazione assume caratteristiche mondiali con la costituzione di PGS International.

2000: ancora in Spagna, a Madrid dal 30 aprile al 5 maggio, per l’XI edizione a cui partecipano 9 nazioni: Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna.

2001: Varsavia, dal 28 aprile al 3 maggio, ospita nuovamente i giochi, giunti alla XII edizione. Partecipano: Polonia, Italia, Spagna, Rep. Ceca, Croazia, Bosnia, Russia, Slovacchia, Egitto, Lituania, Bielorussia.

2002: Catania 26/4 – 1/5. Sicuramente il numero dell’edizione, il tredici, porta fortuna! I tredicesimi giochi internazionali della gioventù salesiana centrano gli obiettivi per i quali erano stati organizzati. Catania riesce a ripetere e, forse, anche a superare l’esperienza del 1996, per accoglienza, organizzazione, presenze, offerta sportiva. Quindici Paesi presenti: Austria, Belgio, Bosnia, Bielorussia, Croazia, Egitto, Francia, Germania, Italia, Malta, Polonia, Portogallo, Rep. Ceca, Spagna, Tunisia. Settantanove squadre in campo e divise nelle varie discipline e categoria di calcio, calcio a cinque, volley, beach volley, basket, oltre ai vari atleti impegnati negli sport individuali quali tennistavolo e nuoto.

2003: Zagabria, capitale della Croazia, ospita la quattordicesima edizione dal 26 aprile al 1° maggio. Diciassette Paesi presenti: Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Repubblica Ceca, Croazia, Iran, Germania, Italia, Giordania, Libano, Malta, Polonia, Portogallo, Rep. Slovacca, Slovenia, Spagna, Siria.

2004: PGS Italia organizza la quindicesima edizione a Rimini dal 29 aprile al 4 maggio. La capitale italiana del turismo accoglie festosamente i 1.200 partecipanti provenienti da quattordici Paesi: Austria, Bosnia, Croazia, Egitto, Germania, Italia, Malta, Polonia, Portogallo, Rep. Ceca, Siria, Slovacchia, Spagna e Tunisia. 80 i volontari impegnati nell’accompagnamento delle squadre, provenienti da tutta l’Italia. Memorabile la serata conclusiva al Pala Flaminio con le premiazioni e la discoteca che ha unito tutti i partecipanti.

2005: L’organizzazione sportiva Salos, nata nel 1992, organizza a Varsavia, dal 29 aprile al 4 maggio, i giochi, giunti alla sedicesima edizione, la terza in Polonia. Partecipano giovani provenienti da 15 paesi: Polonia, Italia, Austria, Spagna, Portogallo, Rep. Ceca, Croazia, Slovacchia, Russia, Lituania, Bielorussia, Germania, Tunisia, Romania, Ungheria. All’insegna del tema “I giovani costruiscono un mondo nuovo senza frontiere” i 1.500 partecipanti hanno vissuto un’esperienza unica e hanno contribuito a costruire un pezzetto di mondo nuovo.

2006: Zagabria ospita per la seconda volta i giochi dal 30 aprile al 5 maggio. E’ la diciassettesima edizione. Partecipano 1.200 giovani provenienti da 11 paesi: Polonia, Italia, Spagna, Portogallo, Rep. Ceca, Croazia, Slovacchia, Germania, Tunisia, Egitto, Libano.

2007: Duisburg ospita la diciottesima edizione dei giochi. E’ la prima volta della Germania quale paese organizzatore. Più di 1.300 giovani provenienti da tredici paesi diversi si sono confrontati nell’arco dei cinque giorni della manifestazione. Polonia, Italia, Spagna, Belgio, Portogallo, Rep. Ceca, Croazia, Slovacchia, Germania, Tunisia, Egitto, Slovenia, Palestina, le nazioni partecipanti.

2008: Lubijana, capitale della Slovenia ospita dal 26 aprile all’1 maggio la diciannovesima edizione dei giochi.

2009: la XX edizione vede i Giochi svolgersi in diverse nazioni: la Repubblica Ceca ospita il tennis tavolo, il calcio a 11 si gioca in Slovacchia, la pallavolo femminile a Zagabria in Croazia e la pallacanestro maschile a Lignano Sabbiadoro (UD).

2010: anche la XXI edizione conferma la formula del 2009. L’Italia ospita a Lignano Sabbiadoro (UD) i giochi del calcio a 11, del calcio a 5 e della pallacanestro maschile.

2011: non disputata

2012: Cracovia ospita la XXIII edizione dei giochi.

2013: Zagabria Oltre 1.000 gli atleti che partecipano alla XXIV edizione dei Giochi della Gioventù Salesiana, che si sono svolti a Zagabria, capitale della Croazia, dal 27 aprile al 2 maggio. 97 squadre di 13 paesi, tra i quali Bosnia Erzegovina, Italia, Germania, Polonia, Portogallo e Ucraina si sono sfidate nelle discipline del calcio, calcio a 5, pallavolo, pallacanestro e tennistavolo.

2014: Bratislava. I XXV Giochi Internazionali si sono svolti a BRATISLAVA dal 30 aprile al 5 maggio 2014. La capitale della Repubblica Slovacca ha ospitato per la prima volta i giovani sportivi del mondo salesiano che sono confrontati nei seguenti sport: (maschili) pallavolo, pallacanestro, calcio a 5, calcio a 11, tennis tavolo, floorball (uno sport praticato soprattutto in est europa) – (femminili) pallacanestro, pallavolo, tennis tavolo, calcio a 7.

2015: Torino. I XXVI Giochi Internazionali sono stati ospitati dall’Italia, nell’anno del bicentenario della nascita di DON BOSCO.

2016: Bratislava dal 4 all’8 maggio 2016

2017. Si svolgerà a Siviglia (Spagna) dal 10 al 15 maggio 2017 la ventottesima edizione dei giochi.
Ad organizzare ed ospitare l’evento sarà l’Ispettoria delle Figlie di Maria Ausiliatrice, in collaborazione con PGS International.
Gli sport in competizione: calcio, calcio a cinque, pallavolo, pallacanestro, tennistavolo.

Le altre tappe di PGS International

1978-1981-1983  Malta: campi scuola per tecnici animatori italiani e maltesi    1981  Sentmenat – Spagna campo scuola per  tecnici animatori italiani    1989  Barcelona – Spagna Martì Codolar: campo   scuola per animatori e allenatori.

  • 1988 – Torino Centenario di Don Bosco incontro sportivo  Canada – Francia – Gran Bretagna – Italia – Malta   – Rimini Inviti alla VI Assemblea Nazionale PGS;  Austria – Francia – Malta – Spagna
  • 1990 – Rimini Inviti alla VII Assemblea Nazionale PGS:  Austria –Belgio – Francia – Germania – Gran Bretagna – Irlanda – Jugoslavia –   Malta – Polonia – Portogallo – Spagna. L’Associazione PGS nel 1990 si muove per dar vita   ad un organismo Europeo, con un proprio Statuto. In questa ottica si sono svolti i seguenti incontri con i rappresentanti delle nascenti PGS in altre nazioni.
  • 1991 – Roma – 23/24 novembre I Forum Europeo  Boemia – Croazia – Francia – Germania – Gran Bretagna – Italia – Malta –  Polonia – Portogallo – Slovacchia – Slovenia – Spagna
  • 1992 – Genova – 18/19 gennaio II Forum Europeo – Bozza   Statuto PGSE  Francia – Italia –Malta – Polonia – Portogallo –Slovenia Spagna
  • 1992 – Roma – 24 giugno Incontro con gli Ispettori d’Europa , presentazione della PGSE da   parte di don Gino Borgogno
  • 1992 – Milano – 25/25 ottobre III Forum Europeo  Francia – Italia – Malta – Polonia – Portogallo – Slovenia – Spagna
  • 1993 – Roma – 21/23 gennaio. Assemblea Europea per l’approvazione   dello Statuto PGSE 
  • 1994 – Malta – 29 aprile Firma dello Statuto PGSE da parte delle nazioni presenti durante la S. Messa: Austria – Croazia – Francia – Germania – Italia – Malta   – Polonia – Portogallo – Rep.Ceca – Slovacchia – Slovenia – Spagna
  • 1994 – Roma – 10/11 dicembre I Assemblea – Elezioni del  Consiglio. Presiede il Vicario Generale don Luc Van Looy:  Croazia – Francia – Germania – Italia – Malta – Polonia – Portogallo – Rep.   Ceca –  Slovacchia – Slovenia – Spagna
  • 1995 Estoril – Portogallo – 28 aprile Consiglio Direttivo PGSE:  Croazia – Francia – Germana – Italia – Malta – Polonia – Portogallo – Rep.Ceca   –  Slovacchia – Slovenia – Spagna
  • 1996 Zagabria – Croazia – 14/15 gennaio II Assemblea PGSE Presente l’ispettore don Stjepan Bolkovac:  Croazia – Germania – Italia – Malta – Polonia – Portogallo – Rep. Ceca –   Slovenia – Spagna
  • 1997 Essen – Germania  – 20 settembre Consiglio Direttivo PGSE:  Austria – Croazia – Germania – Italia – Polonia – Portogallo – Rep. Ceca –   Slovacchia – Spagna
  • 1998 Godelleta – Valencia – 26/27 settembre Consiglio Direttivo PGSE:  Austria – Italia – Polonia – Portogallo – Rep. Ceca – Slovacchia – Spagna
  • 1999 Torino – Valdocco – 23 gennaio III Assemblea PGSE e presentazione  del nuovo Statuto PGS-I da  presentare a Bruxelles.  Presente l’ispettore Don Luigi Testa: Austria – Croazia – Italia – Polonia – Portogallo – Rep. Ceca Slovacchia –   Slovenia – Spagna
  • 1999 Atocha – Madrid – 31 ottobre Approvazione e firma dello Statuto PGS-I:  Belgio – Germania – Italia – Polonia – Portogallo – Spagna
  • 2000 Roma – La Pisana – 27 ottobre Giubileo dello Sportivo:  Germania – Italia – Polonia – Portogallo – Rep.Ceca – Spagna
  • 2001 Roma – S. Cuore – 01 dicembre – Consiglio PGS-I  Austria – Belgio – Croazia – Germania – Italia – Polonia – Rep. Ceca –   Slovenia – Spagna
  • 2002 23 aprile – Approvazione dello Statuto PGS-I da parte del Ministro della Giustizia del Belgio 
  • 2002 Roma – Sacro Cuore – 07/08 dicembre I Assemblea Generale PGS-I Elezione del 1° Consiglio di Amministrazione. E’ presente Don Antoni Domenech Consigliere per la   Pastorale Giovanile SDB:  Austria – Belgio – Croazia – Germania – Italia – Polonia – Portogallo – Repubblica  Ceca – Spagna
  • 2003 Roma – La Pisana – 25/26 ottobre 2° Consiglio di Amministrazione  PGS-I Sono presenti: Don Mario Baclig segretario di Don   Domenech – Sr. Mara Borsi della Pastorale Giovanile delle FMA  Belgio – Croazia – Germania – Italia – Polonia – Rep. Ceca – Spagna
  • 2004 Roma – Sacro Cuore – 30/31 ottobre – 3° Consiglio di Amministrazione   PGS-I. E’ presente Sr. Runita Borja del Dicastero di PG:  Austria – Belgio – Germania – Italia – Polonia – Rep. Ceca – Slovenia –   Slovacchia – Spagna
  • 2005 Roma – La Pisana – 12/13 novembre 4° Consiglio di Amministrazione   PGS-I. Rapporti con le Organizzazioni   Cattoliche Europee a) FISEC Fèdèration   International Sportive de l’Enseignement Catholique b) UGSEL Union Gèenèral   Sportive de l’Enseignement Libre