IL REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETA’ SPORTIVE DILETTANTISTICHE

Il Registro è lo strumento che il CONI ha istituito per confermare definitivamente il “riconoscimento ai fini sportivi” alle associazioni/società sportive dilettantistiche costituite in conformità all’art. 90 della L. 289/2002 e succ. modif., già affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate ed agli Enti di Promozione Sportiva.

Le associazioni/società iscritte al Registro saranno inserite nell’elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze – Agenzia delle Entrate.

II Registro, gestito da un applicativo web, si articola in due sezioni:

  • “sezione pubblica” — contenente i dati delle Associazioni e Società sportive correttamente iscritte al Registro medesimo. I dati, aggiornati dagli Organismi di affiliazione, sono accessibili e consultabili da chiunque si connetta al sito internet del CONI al link qui a destra;
  • “sezione riservata” — contenente ulteriori dati sull’Associazione/Società la cui consultazione riservata all’Organismo sportivo di affiliazione e alle Associazioni/Società iscritte dotati di username e password. Le Associazioni/società iscritte possono visualizzare solo i propri dati. L’accesso alla sezione riservata è altresì consentito all’Agenzia delle Entrate e all’lNPS per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali. Su richiesta motivata di altre Istituzioni pubbliche, il CONI può procedere all’estrazione dei dati ivi inseriti, trasmettendoli agli Enti richiedenti.

VAI AL REGISTRO NAZIONALE
  1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI PREVISTE PER LE ASD/SSD DERIVANTI DALLA REGISTRAZIONE AL CONI.

Le agevolazioni derivanti dal “riconoscimento ai fini sportivi di una ASD/SSD” prevedono innanzitutto la possibilità di usufruire di un regime fiscale agevolato (disciplinato dalla legge 16 dicembre 1991 n. 398 e succ. modif.) sia per quanto riguarda la determinazione dell’Iva che per le imposte dirette, che, inoltre, per gli aspetti giuslavoristici e previdenziali.

In particolare:

  • ai proventi di natura commerciale si applica un coefficiente di redditività molto più basso;
  • un sistema forfettario di determinazione dell’Iva;
  • l’esonero dal pagamento delle tasse sulle concessioni governative;
  • l’esonero dall’obbligo di tenuta delle scritture contabili (libro giornale, libro degli inventari, registri Iva, scritture ausiliarie e di magazzino, registro beni ammortizzabili);
  • l’esonero dall’emissione di scontrini e, o ricevute fiscali;
  • l’esonero dalla redazione dell’inventario e del bilancio;
  • l’esonero dagli obblighi di fatturazione e registrazione (tranne che per sponsorizzazioni, cessione di diritti radio – TV e pubblicità);
  • la possibilità di iscrizione all’elenco delle ASD che partecipano al riparto del “5 per mille” dell’IRPEF, in base all’art. 1, comma 1, lettera “e” del DPCM del 23/04/2010;
  • la de-commercializzazione dei corrispettivi specifici percepiti da soci, associati e tesserati, di cui al comma 3 dell’art. 148 del TUIR (DPR n. 917/1986) ai fini delle imposte dirette, e art. 4, comma 4 del DPR n. 633/1972, ai fini IVA;
  • la possibilità di erogare compensi agli sportivi dilettanti e ai collaboratori amministrativo-gestionali, con un regime fiscale agevolato, in quanto rientranti nella categoria dei “redditi diversi” (cioè, per i primi 10.000 euro annui, sono esenti da IRAP, IRPEF e contributi INPS – artt. 67 e 69 del TUIR (DPR 917/1986) e norme collegate, nonchè l’art. 1, comma 228 della Legge di Bilancio 2018).

  

  1. L’ISCRIZIONE AL REGISTRO CONI DI UNA ASD/SSD

Una volta effettuata e regolarizzata l’affiliazione della Associazione/Società, le PGS provvedono alla iscrizione della stessa al Registro, mediante la trasmissione al CONI dei dati e dei documenti ad essa riferiti, attestandone la corrispondenza ai requisiti richiesti dalla normativa di legge e regolamentare prevista in materia.

Con l’inserimento di tutti i dati e documenti richiesti nella sezione documentale, la procedura di iscrizione al Registro si intende perfezionata.

Al termine della procedura viene generato il certificato di iscrizione, in assenza del quale, le attività espletate sono prive di qualsiasi effetto.

Il certificato di iscrizione al Registro attesta il riconoscimento ai fini sportivi del CONI.

Il certificato, che in caso di accertamento fiscale viene sempre richiesto dagli incaricati, è scaricabile ogni anno da ciascun iscritto accedendo alla sezione riservata del Registro.

 

FATE ATTENZIONE!!!!

il CONI effettuerà SEMPRE, attraverso il collegamento in tempo reale con l’Anagrafe Tributaria, una verifica di esistenza e correttezza del Codice Fiscale della società sportiva, del Presidente, dei dirigenti e dei tesserati di ciascuna ASD/SSD. La correttezza e completezza dei dati anagrafici è perciò FONDAMENTALE.

  1. QUALI DOCUMENTI OCCORRONO PER LA REGISTRAZIONE DI UNA ASD/SSD

Vanno obbligatoriamente caricati in proprio, con “upload” sulla piattaforma PGS di Tesseramento Online, i seguenti documenti sociali scansionati in formato PDF:

  • l’Atto Costitutivo: in caso di smarrimento o inesistenza dello stesso (caso frequente nelle società di antica costituzione) può essere redatto un atto notarile ovvero una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante lo smarrimento/distruzione ovvero l’inesistenza di tale documento, nonché la data/anno di costituzione desunta da notizie verbali/scritte o altri documenti nella disponibilità della società sportiva;
  • lo Statuto, che deve essere a norma della vigente Legge (con tutte le diciture previste ed obbligatorie a partire dall’1/1/2003) ed OBBLIGATORIAMENTE REGISTRATOall’Ufficio del Registro presso la Agenzia delle Entrate (vanno obbligatoriamente indicati l’Ufficio, il numero e la data di registrazione). Le società che hanno provveduto solo al cambio di denominazione sociale con una determinazione risultante da un verbale di Assemblea dei soci, aggiungendo la dicitura “Associazione Sportiva Dilettantistica” prima o dopo il nome della Società, dovranno necessariamente ed obbligatoriamente registrare tale verbale all’Agenzia delle Entrate, per poter ottenere le agevolazioni fiscali di cui al paragrafo precedente;
  • l’attestato di attribuzione alla società del Codice Fiscale (ed eventualmente della Partita IVA) rilasciato dalla Agenzia delle Entrate all’atto della costituzione o successivamente in caso di ogni modifica del Presidente/Legale Rappresentante. A tal proposito va sottolineato che ogni qualvolta cambi il Presidente della Società, OBBLIGATORIAMENTE ne va data comunicazione ENTRO 30 GIORNI(allegando il verbale di nomina, vedi sotto) alla Agenzia delle Entrate utilizzando il Modello AA5/6; l’Agenzia delle Entrate modificherà GRATUITAMENTE i dati del nuovo Legale Rappresentante e rilascerà un attestato di attribuzione aggiornato. In fase di aggiornamento non verrà modificato il numero di codice fiscale, ma solamente i dati ad esso collegati;
  • il verbale di nomina/elezione del Presidente/Legale Rappresentante;
  • copia (fronte/retro) del documento di identità del Presidente/Legale Rappresentante; in caso di carta di identità di vecchio formato (non quello nuovo digitale, di formato europeo) è consigliabile allegare anche la copia della Tessera Sanitaria attestante il proprio codice fiscale corretto.
  1. REGISTRO CONI 2.0

Dal primo gennaio 2018 è entrato in vigore il nuovo Registro CONI 2.0

  • I dati presenti sul vecchio Registro verranno migrati dal CONI sul nuovo Registro ed accorpati per codice fiscale della ASD/SSD. Pertanto, una ASD/SSD che ha attualmente più affiliazioni in essere con Federazioni Sportive, Enti di Promozione Sportiva o Discipline Sportive Associate, sarà dotata di un “UNICO ACCOUNT” – e non diversi account, credenziali diversi o più numeri di iscrizione – nel quale confluiranno tutte le affiliazioni ed iscrizioni effettuate.
  • Ciò consentirà alla ASD/SSD di tenere monitorata la propria situazione, di scaricare un solo certificato di iscrizione, di verificare una sola volta i propri dati, di controllare che non risulti più affiliata a FSN/DSA/EPS con i quali lo era stata in passato.
  • ATTENZIONE!!!! per problemi tecnici, la trasposizione dei suddetti dati sta subendo un ritardo non dipeso dalla sede nazionale delle PGS. La piena operatività del nuovo sistema, pertanto, potrà subire un ritardo di circa venti giorni. Vi chiediamo di non avere alcuna preoccupazione al riguardo ma di attendere che venga completata dal CONI la definitiva migrazione dei dati sui nuovi server.

Con l’operatività della nuova piattaforma le asd/ssd iscritte sono tenute ad effettuare il primo accesso.

  • Pertanto, oltre a verificare che tutti i dati trasmessi dagli Organismi Sportivi a cui è affiliato siano corretti, le ASD/SSD possono (devono) stampare il certificato di iscrizione/riconoscimento sportivo per l’anno sportivo in corso.
  • E’ necessario evidenziare che per l’accesso al Registro 2.0 non saranno più attive le vecchie credenziali, ma sarà fornita una nuova “username” e “password” (un unico accreditamento anche nel caso di più affiliazioni ad FSN/DSA/EPS).
  • Per ottenere la nuova username e password di login, il Presidente/Legale Rappresentante della ASD/SSD dovrà collegarsi all’indirizzo internet https://rssd.coni.it/ ed effettuare, mediante l’apposito modulo/form online di richiesta, il recupero dei nuovi dati utilizzando la email con la quale era stata registrata la ASD; a quell’indirizzo email saranno inviate le nuove credenziali. Nel caso in cui l’indirizzo email non sia più funzionante o non sia quello corretto, è possibile richiederne la modifica.