Iscriviti alla newsletter

Ricerca nel sito

Normative

Le normative medico sportive

 

Norme in materia di certificazione medico sportiva

Secondo la normativa vigente tutti gli atleti che svolgono attività sportiva sono obbligati a munirsi previamente e periodicamente di un certificato che attesti la loro idoneità medico sportiva.

La materia è disciplinata dal Ministero della Sanità con due appositi decreti:

DM 18_2_1982.pdf “Norme per la tutela sanitaria dell’attività sportiva agonistica”.

DM 24_04_2013.pdf “Norme per la tutela dell’attività sportiva non agonistica”.

Norme in materia di certificazione medica per i bambini da 0 a 6 anni

Non saranno più sottoposti ad obbligo di certificazione medica, per l’esercizio dell’attività sportiva in età prescolare, i bambini di età compresa tra 0 e 6 anni, ad eccezione dei casi specifici indicati dal pediatra.

Ciò è quanto è stabilito dal Ministro della Salute, di concerto con il Ministro per lo Sport, con il Decreto del 28 febbraio 2018.

Decreto 28.02.2018

Norme in materia di dotazione ed utilizzo di defibrillatori semiautomatici

Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute

Decreto Balduzzi

Norme in materia di antidoping

Dal 19 ottobre 2017 sono entrate in vigore le Norme Sportive Antidoping (NSA) nella versione 4/2017, che potranno essere consultate anche attraverso il sito istituzionale www.nadoitalia.it.

In particolare, rispetto alla versione 3/2017, sono stati modificati i seguenti articoli: – Art. 4.8.1, NSA–Codice Sportivo Antidoping; – Artt. 31.5 e 31.7, NSA–Codice Sportivo Antidoping; – Artt. 8.3 e 8.4, NSA–Disciplinare dei Controlli e delle Investigazioni; – Artt. 10.3 e 10.4, NSA-Disciplinare dei Controlli e delle Investigazioni.

Norme Sportive Antidoping (NSA) 4-2017